SHOP

Torna Indietro

Image

Fagioli secchi di Casalbuono "S. AnterƏ"

Confezione da 300 g

€ 5,00 iva inclusa

Spese di spedizione € 3,90 in caso di pagamento a mezzo bonifico

Spese di spedizione € 3,90  + €2,50 in caso di pagamento contrassegno

Per importi superiori a € 50,00 spedizione gratuita.

Tempi di consegna: 24/48 ore dalla conferma dell'ordine

Ecotipo locale ad habitus indeterminato con seme reniforme, coltivato su file, tipicamente consociato a mais il cui stocco funge da tutore. Il baccello è leggermente ricurvo, con striature rosso-violacee. 

Generalmente la coltura segue un erbaio autunno-primaverile, la semina viene effettuata a mano (cu’chiantatur) nel mese di Maggio, inizio Giugno (Spesso indicata la settimana di S. Antonio).

Una prima raccolta viene effettuata quando i baccelli sono ancora verdi per il consumo fresco (“fasul scucchiulariedd”). Mentre la sgranatura, avviene dopo la completa essiccazione dei baccelli sulla pianta e quindi per 2-3 giorni su teloni, al sole. Quindi avviene la battitura con bastoni di legno e la successiva esposizione alla ventilazione naturale per allontanare i residui di baccelli. Viene quindi effettuata una cernita manuale con il “cernicchio”. I semi vengono essiccati all'aria; la conservazione avviene in sacchetti di tela, in luoghi freschi e ventilati. I materiali e le attrezzature utilizzati per la coltivazione sono molto semplici e rudimentali tipicamente presenti nell’agro-tecnica locale.

La varietà ha un sapore più deciso rispetto alle altre e si sposa alla perfezione nella tradizionale "Lagana e fagioli"